Investigazioni Assenteismo

Axerta è un’agenzia investigativa nata nel 1963 e operativa su tutto il territorio italiano, che supporta le aziende nella lotta all’assenteismo, effettuando investigazioni volte a verificare se l’assenza del lavoratore dal posto di lavoro è giustificata a o meno.


Richiedi un preventivo

L'assenteismo

Solitamente si assiste al fenomeno dell’assenteismo sul lavoro quando un dipendente si assenta frequentemente dal posto di lavoro in modo ingiustificato. Alcune cause di assenteismo sono ad esempio l’uso eccessivo e non giustificato di permessi retribuiti o di permessi per malattia, la richiesta di periodi di aspettativa per motivi personali, l’assenza ingiustificata dal lavoro coperta da un collega.

Licenziamento per assenteismo

L’assenteismo sul lavoro può essere motivo di licenziamento con giusta causa da parte dell’azienda.

Secondo la normativa italiana, non è sufficiente dimostrare l’assenza ingiustificata per poter licenziare con giusta causa, ma bisogna dimostrare che il comportamento tenuto dal lavoratore sia stato talmente grave da ledere il rapporto fiduciario con il datore di lavoro. Si pensi ad esempio al caso in cui un dipendente usufruisca di permessi di malattia per recarsi a lavorare presso una ditta concorrente.

L’onere della prova spetta all’azienda, che può avvalersi di agenzie di investigazione per raccogliere le prove da presentare in giudizio in una causa di licenziamento.

Axerta, che dispone di quattro sedi direzionali a Padova, Roma, Milano e Torino, e di numerose filiali nelle principali città d’Italia, è specializzata in indagini anti assenteismo, per raccogliere prove certe e inconfutabili. Al termine di ogni indagine viene redatta una relazione investigativa che ha valore probatorio e i detective privati di Axerta possono anche testimoniare come teste nei dibattimenti processuali.


Richiedi un preventivo

Caso di esempio: Investigazioni Assenteismo per Malattia

Riportiamo a titolo di esempio un caso di assenteismo risolto grazie alle investigazioni condotte da Axerta.

La richiesta. Un’azienda operante nel settore dell'elettronica si è rivolta ad Axerta chiedendo di verificare l'effettivo stato di malattia dichiarato da un dipendente.

L’indagato. Oggetto delle indagini è una dipendente dell’azienda, trentasette anni, sposata, assunta con contratto di lavoro a tempo indeterminato con qualifica di impiegata. La dipendente è in malattia da più di un mese e presenta all’azienda l’ennesimo certificato di prosecuzione della malattia.

L’analisi. La direzione investigativa di Axerta, composta da investigatori ed esperti in materie tecniche e giuridiche, analizza il caso ed elabora insieme all’azienda un piano di intervento che prevede l’osservazione dinamica degli spostamenti della dipendente in malattia. Vengono previste 20 ore di controllo suddivise in 5 giorni.

Le indagini. Già dal primo giorno Axerta accerta che la donna si reca presso un negozio fuori città. Anche nei giorni successivi la dipendente si reca di nuovo, con orari regolari, nello stesso negozio per svolgere attività lavorativa come addetta alle vendite. Il tutto viene documentato tramite foto e video.

Esito. Tramite le investigatori condotte dai detective di Axerta sono stati acquisti elementi probatori oggettivi e validi in giudizio, che hanno permesso alla società di procedere al licenziamento con giusta causa della dipendente. In seguito a questa azione, la ditta ha riscontrato un generale calo dei periodi di malattia da parte dei propri dipendenti.

Chiama il numero verde, ti forniremo immediatamente una consulenza ed un preventivo gratuito.

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 18:30.

 

Richiedi un preventivo senza impegno

Richiedi un preventivo