Aree di Investigazione Affidabilità collaboratore Dipendente infedele e frodi interne
approfondimento
Un dipendente infedele è la prima causa di concorrenza sleale: gli investigatori di Axerta ti tutelano dalle frodi aziendali

Axerta effettua investigazioni volte a scoprire l’eventuale frode aziendale da parte di soci, amministratori, dipendenti o collaboratori di un’azienda.

Obiettivo delle indagini è quello di scoprire e provare gli atti illeciti e scorretti di soci e dipendenti dell’azienda, comportamenti contrari ai doveri di fedeltà aziendale, come ad esempio divulgazione di informazioni riservate, atti di sabotaggio aziendale o spionaggio industriale, furto di dati aziendali.

Con il termine infedeltà aziendale vengono identificati tutti i comportamenti scorretti e dannosi per l’azienda tenuti da dipendenti e soci infedeli, che violano cioè l’obbligo di fedeltà professionale verso il proprio datore di lavoro, arrivando a legittimare un licenziamento per giusta causa.

Le frodi aziendali costituiscono una violazione dell’articolo 2105 del codice civile; in base al quale il lavoratore, che sia dipendente, collaboratore, socio o amministratore, è obbligato ad essere fedele al datore di lavoro e non deve tenere comportamenti atti a ledere in modo irrimediabile il rapporto di fiducia tra datore e lavoratore. Una violazione di questo articolo potrebbe essere individuata, ad esempio, nel furto di dati aziendali.

Tutte fattispecie che legittimano, e costante giurisprudenza lo conferma, il ricorso allo strumento investigativo.

Frodi interne: come difendersi?

Le frodi da parte dei dipendenti colpiscono tutte le realtà aziendali, piccole, medie e grandi.

Si manifestano con cause, modalità e impatto molto diversi, ma hanno un denominatore comune: da un lato, la mancanza di conoscenza dei rischi e delle vulnerabilità interne e, dall’altro, l’incapacità di prevenire e gestire l’infedeltà dei propri collaboratori.

Nel caso in cui si sospetti che un proprio socio o dipendente sia infedele, e quindi metta in pratica atti di concorrenza sleale o comunque lesivi nei confronti dell’azienda per cui lavora, è possibile richiedere l’intervento di un’agenzia investigativa.

Oltre ai detective privati, nel team di Axerta sono presenti anche esperti in materie tecniche e giuridiche, in grado di consigliare l’azienda in merito alla migliore strategia da intraprendere.

Nel ricercare la causa di un calo di produttività dell’azienda o della perdita di competitività sul mercato è importante non sottovalutare la rilevanza dei processi interni. Non solo le macchine e i computer possono essere attaccati, ma a maggior ragione ciò che va controllato è l’elemento umano: per ridurre sia la ricorrenza che le conseguenze di simili episodi, quindi, occorre prestarvi un occhio di riguardo.

Axerta difende le aziende e le organizzazioni da ingiustizie ed infedeltà da parte dei dipendenti.

Grazie a prove certe l’azienda può individuare chi sono i soci o i dipendenti infedeli e tutelarsi procedendo per vie legali.

Al termine delle indagini viene sempre redatta una relazione investigativa che ha valore probatorio e che può essere utilizzata in giudizio per documentare e provare i comportamenti illeciti tenuti dal socio o dipendente infedele nei confronti dell’azienda. Inoltre i detective possono partecipare in qualità di teste ai dibattimenti processuali.

il metodo

Un metodo unico e coerente con le aspettative delle aziende e degli studi legali: questo è l’elemento differenziante nella value proposition di Axerta, e si articola principalmente attraverso le seguenti fasi.

1. VALUTAZIONE Il primo compito di Axerta è raccogliere tutte le informazioni per valutare l’opportunità di procedere, determinando la possibilità di tutelare efficacemente i diritti del cliente.
2. STRATEGIA Prima di ricevere l’incarico Axerta consegna al cliente un pre-progetto con il dettaglio delle azioni da intraprendere e con l’indicazione di costi, tempi e risultati attesi.
3. AZIONE Il cuore del metodo Axerta è costituito dalle attività di indagine sul campo. Azioni svolte sempre con la massima consapevolezza e competenza.
4. VERIFICA Axerta affida ogni processo investigativo a un Supervisor che coordina i vari ambiti di indagine. Il Supervisor ha il compito di verificare che tutte le azioni siano svolte in coerenza con la strategia investigativa.
5. RISULTATO A conclusione delle indagini verrà consegnata al cliente una relazione redatta da avvocati.
il risultato

L’ultimo step del metodo Axerta consiste nell’elaborazione del dossier finale da parte dei legali interni, corredato di rilievi video e fotografici, al fine di provare le circostanze richieste dopo aver verificato ancora una volta ogni aspetto di legalità e poter serenamente esibire quanto documentato in giudizio.

Il dossier finale è quell’elemento che consente una difesa concreta del cliente, e la sua efficacia è costituita, oltre che dalle prove in esso contenute, dalla competenza legale con la quale è stata coordinata l’indagine e redatto il documento di output.

800 800 007

Contattaci per individuare insieme come possiamo affrontare questo progetto.

NOTIZIE E
APPROFONDIMENTI

Rassegna
15 Settembre 2020
Rassegna Giurisprudenziale di Settembre-Ottobre 2020
Axerta seleziona le principali sentenze in tema di rapporti di...
Rassegna
1 Luglio 2020
Rassegna Giurisprudenziale di Luglio-Agosto 2020
Axerta seleziona le principali sentenze in tema di rapporti di...
Rassegna
20 Marzo 2020
Rassegna Giurisprudenziale Edizione speciale Smart Working
Axerta seleziona le principali sentenze in tema di rapporti di...